Incantevoli Shih-tzu e Maltesi

Incantevoli Shih-tzu e Maltesi

Il nostro Forum nasce dalla grande passione che ci unisce per i cani di razza Shih-tzu e Maltese
 
IndicePortaleCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 SHIH-TZU Il leone di Budda (di Elisabetta De Luca)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Gisella

avatar

Messaggi : 673
Data d'iscrizione : 11.03.12
Età : 60
Località : Cassino

MessaggioTitolo: SHIH-TZU Il leone di Budda (di Elisabetta De Luca)   Mer Apr 04, 2012 5:53 pm

Shih tzu, un'antichissima razza già prediletta da divinità e imperatori cinesi
Secondo gli orientali ha il coraggio dei felini e la leggiadria del crisantemo, la coda come un piumino e le movenze ai un pesce. Oggi continua ad essere il re della casa.

Più leone o più crisantemo?
Come definireste lo shih-tzu?
Una faccia buffa, arruffata, arcigna, spavalda e inconfondibile quella di questo piccolo cane di origine asiatica. Sicuramente il ciuffo e la preparazione degli arzigogolati top-knot ne accentuano l'espressione arrogante che ricorda proprio l'esplosione dei petali di un crisantemo.
L'associazione al leone sembra invece sia nata dalla leggenda del Budda Manjusri, il Dio della Conoscenza, che si racconta viaggiasse con un "piccolo cane leone" (Shih-kuo) che poteva trasformarsi in un felino adulto e trasportarlo lontanissimo a cavalcioni sulla sua groppa.
Fantasia che dura nei secoli tanto più che i leoni non erano affatto diffusi in quell'area e ne è esempio il lavoro degli artisti che ne raffiguravano le sembianze (assai fantasiose e poco verosimiglianti) in statue simboliche.
Miti e leggende a parte, tracce degli shihtzu arrivano a noi da documenti, pitture e oggetti d'arte datati fin dal 624. Sembra che il re del Viqur abbia donato alla dinastia Tang un paio di questi cani presumibilmente venuti dall'impero di Fu Lin, mentre nel 992 venne nuovamente fatto omaggio di shih-tzu alla corte cinese dal popolo di Ho Chou.
Anche se di origine tibetana gli shih-tzu divennero infatti il cane da compagnia più diffuso per la dinastia Ming, in Cina.
Oggi dal sito del Kennel club cinese le origini vengono fatte risalire alla metà del XVII secolo. Si afferma inoltre che nel 1908 alla morte dell'imperatrice Tzu Hsi Dowager Tzu Hsi (Cixi), che amava particolarmente questa razza e la allevava nel palazzo imperiale con particolare attenzione ai colori e alle linee di sangue, qualche shih-tzu fu segretamente spedito in Europa.
Nel 1928 Lady Brownrigg, moglie del comandante generale del Nord della Cina, ne importò altri esemplari in Gran Bretagna, nel 1935 gli inglesi fondarono il primo club e la razza si diffuse piano piano in tutta Europa.
Le truppe americane durante la seconda guerra mondiale ne importarono invece qualche esemplare oltreoceano, dove i primi soggetti furono registrati dall'AKC nel 1969.
Un'antica e leggendaria descrizione del nostro shih-tzu lo raffigurava con "la testa del leone, il tronco dell'orso, i piedi quelli del cammello, la coda come un piumino, i denti grani di riso,le movenze di un pesce..."
Oggi lo standard approvato in Cina nel 29 giugno 1989 non predilige più il colore oro con la fiamma bianca in testa e sulla punta della coda (sacri a Buddha) ma "tutti i colori sono uguali e ammessi", mentre considera "difetto" un eccesso di toelettatura.

Nella classificazione FCI lo shih-tzu rientra nel IX gruppo, dei cani da compagnia.
La razza in Italia è tutelata e promossa dal Club Cani Compagnia, [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Articolo di Elisabetta De Luca
Tratto dal periodico ENCI "I nostri Cani" n° 4/2011


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Più conosco gli uomini, più amo i cani. (Nicholas De Chamfort <1741-1794>)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Ultima modifica di Gisella il Mer Apr 04, 2012 11:23 pm, modificato 4 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://http//ileegifiocchi.com/
Ileana

avatar

Messaggi : 636
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 66
Località : Cassino

MessaggioTitolo: Re: SHIH-TZU Il leone di Budda (di Elisabetta De Luca)   Mer Apr 04, 2012 7:37 pm

Bella la storia dello Shih Tzu!


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

"Un cane ha un unico obiettivo nella sua vita: donare il proprio cuore". (J.R. Ackerley)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ileegifiocchi.com/
patrizia61

avatar

Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 56
Località : Asti

MessaggioTitolo: Re: SHIH-TZU Il leone di Budda (di Elisabetta De Luca)   Mer Apr 04, 2012 9:37 pm

Ileana ha scritto:
Bella la storia dello Shih Tzu!

Si è una bellissima storia,ed Elisabetta De Luca l'ha scritta molto bene! cheers cheers
Tornare in alto Andare in basso
Cecilia.

avatar

Messaggi : 45
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 64
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: SHIH-TZU Il leone di Budda (di Elisabetta De Luca)   Gio Apr 05, 2012 5:22 pm

oltre ad essere bella è anche una storia di origini e di particolarità
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dominodincantoshihtzuemaltesi.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: SHIH-TZU Il leone di Budda (di Elisabetta De Luca)   

Tornare in alto Andare in basso
 
SHIH-TZU Il leone di Budda (di Elisabetta De Luca)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» vi presento Leone
» Dopo sterilizzazione: movimenti e collare di elisabetta
» metodo di taglio e cucito Elisabetta Miniussi Trieste
» Ehi!!! Porto il nick della mia futura jackkina!!!
» Mostra ad oltre il verde...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Incantevoli Shih-tzu e Maltesi :: Guida al Forum :: Allevatori :: Perchè il Pedigree?-
Andare verso: