Incantevoli Shih-tzu e Maltesi

Incantevoli Shih-tzu e Maltesi

Il nostro Forum nasce dalla grande passione che ci unisce per i cani di razza Shih-tzu e Maltese
 
IndicePortaleCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 L'età del cane paragonata a quella dell'uomo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Gisella

avatar

Messaggi : 673
Data d'iscrizione : 11.03.12
Età : 60
Località : Cassino

MessaggioTitolo: L'età del cane paragonata a quella dell'uomo   Gio Apr 05, 2012 7:23 pm

Tante volte ci saremo domandati come facesse il nostro vecchio cane a continuare a profondere vitalità ed energico impegno, nonostante un'età che, paragonata a quella dell'uomo, ci sembrava ormai avanzata.
Quante altre invece abbiamo cercato di comprendere perché il nostro adorato, con vista annebbiata ma volontà tenace, si strascicasse lentamente nelle lunghe passeggiate pur avendo, a parer nostro, un'età che, nell'uomo, sarebbe stata quella di un adolescente.
In quante circostanze, insomma, abbiamo davvero stentato a comprendere come e se lo scorrere dei nostri anni potesse avere una qualche correlazione con il progredire dell'età del cane pur percependo chiaramente un senso di ineluttabilità nel destino di quell'amico che, un giorno, avrebbe improvvisamente smesso di esserci accanto.
Una precisazione è d'obbligo, non esistono formule certe per comparare i loro anni ai nostri, non vi è alcun attendibile paragone poiché fatti e circostanze che caratterizzano la lunghezza della vita di un cane sono estremamente variabili.
L'unica certezza è che per i cani, a confronto con noi, le fasi della vita corrono molto più veloci e che la loro esistenza rispetto alla nostra è molto breve.
Nonostante questo però, possiamo riscontrare in tutte le razze tappe fisse che ne caratterizzano i primi mesi di vita, assolutamente paragonabili, dall'Alano al Barbone, nel maschio come nella femmina.
Esse, possono essere così suddivise:

Periodo Neonatale:
è rappresentato dalle prime due settimane di vita, periodo in cui il cucciolo è cieco, sordo e dorme per il 90% della giornata.
Riesce a malapena ad orientarsi nello spazio e, pur avendo un minimo di equilibrio, si muove con estrema difficoltà, senza la forza di sollevarsi sugli arti.
Ancora non è in grado di fare nemmeno pipì e feci da solo, se non accuratamente stimolato dalla madre.
Dato che ancora non riesce a mantenere costante la propria temperatura corporea, tende a raggrupparsi con i fratelli o addosso alla madre.

Periodo di Transizione:
è molto breve, dai 14 ai 21 giorni di vita del cucciolo. Inizia con l'apertura degli occhi e, finalmente, con la scoperta... della madre, che adesso non è più solo una fonte di calore e di latte, ma un individuo da seguire e da cui imparare.
Il cucciolo comincia a diminuire le proprie ore di sonno.
Inizia da ora, e durerà fino a circa quattro mesi, la cosiddetta "impregnazione'; cioè il cucciolo comincerà a riconoscere come simili tutti gli altri cani e come specie amiche e, quindi non predabili, l'uomo ed eventuali altri animali (es. il gatto di casa, il pollo nel cortile ...).

Periodo di Socializzazione:
può variare per durata, potendosi prolungare dalla terza settimana fino al sesto mese o all'anno.
E' un periodo importantissimo in cui si svilupperanno le capacità del cucciolo di comunicare col mondo esterno, la sua curiosità nell'esplorare, la possibilità di controllarsi e di gestirsi.
Piano piano diventerà un giovane, capace di distaccarsi dalla madre: questo di solito avviene prima per i maschi, intorno ai sette mesi anticipando di poco la maturità sessuale, mentre le femmine possono rimanere ancora legate per mesi alla madre.
Questa differenza fra i sessi si suppone sia dovuta, in natura, al fato che i maschi giovani debbano esser presto allontanati dal branco da! maschio dominante per evitare accoppiamenti innaturali con la madre al momento del nuovo calore.
Da 6 ad 8 mesi i maschi in particolare cominciano a cercare "una propria strada'; un po' come i nostri adolescenti.
Il loro atteggiamento diventa ogni giorno più di sfida nei confronti degli adulti e cominciano i primi goffi tentativi di imporsi nella gerarchia.
Solitamente in questa fase i capobranco fanno loro capire in maniera decisamente manifesta che dovranno ancora per molto mantenere il loro ruolo di subordinati.
Oltre questi primi stadi di vita, che abbiamo visto relativamente fissi al variare del sesso e della razza, crescendo, la vita di un cane può invece essere fortemente influenzata da questi due fattori.
Innanzitutto, la maturità sessuale, cioè la capacità di riprodursi, può essere più precocemente raggiunta dalle femmine, dalle razze piccole piuttosto che dalle medie e dalle grandi.
Comunque è compresa di solito fra 8 e 12 mesi.
Più tardivo è, invece, lo sviluppo mentale e sociale, che si manifesta con il raggiungimento da parte del cane di una piena autonomia di comportamento e di azione.
Anche in questo caso femmine ed esemplari di piccola taglia tenderanno a svilupparsi più precocemente rispetto ai maschi, soprattutto se di grossa taglia, che tenderanno a rimanere "bamboccioni" fino anche ai 24-36 mesi.
Da questo stadio di vita in poi la differenza fra taglie di notevole mole e cani più piccoli si fa sempre più evidente. Per Setter, Bracchi, grandi Segugi come quello di Sant'Uberto, per non parlare di Levrieri quali il gigantesco Irlandese, la piena maturità avviene tanto prima quanto è maggiore la loro mole standard: se per un Kurzhaar il completo vigore sarà raggiunto e mantenuto far i 4 e gli 8 anni, un grande Bloodhound di 50 kg comincerà il declino fisico attorno ai 6 anni.
Non potremo, quindi, più paragonare gli 8 anni del nostro ancor vivacissimo Breton con quelli dell'amato Gordon, già meno brillante di qualche annetto prima.
Per non parlare poi degli otto anni del grosso Levriero irlandese, precedentemente citato e con l'insuperata medaglia di cane più alto del mondo, che a quest'età soffre ormai dei più tipici acciacchi di una vecchiaia avanzata.
E così, le aspettative di vita inevitabilmente si accorciano proporzionalmente alla mole raggiunta; mentre un piccolo Jagdterrier concluderà la sua carriera di combattente tenace talvolta non prima di aver raggiunto anche i 15 -17 anni, mentre, lo sguardo languido del nostro vecchio, dolce Spinone, purtroppo si spegnerà molto prima, intorno ai 13-15 anni.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tabella basata sul lavoro di Fred L. Metzger, DVM, Dipl. ABVP; State College,PA

Ovviamente, riportata questa valutazione di base, molte altre ne andrebbero fatte:
- i meticci hanno di solito vita più lunga rispetto ai cani di razza pura;
- se ha vissuto in piena salute sarà più tardivamente preda di acciacchi
- un cane da lavoro si logorerà più rapidamente;
- un cane ben nutrito e gestito avrà maggiori aspettative di vita;
- le femmine di solito vivono un po' di più rispetto ai maschi.
Questo per capire, con un po' di logica, che indubbiamente ogni valutazione deve sempre essere integrata da una buona dose di soggettività, ma bisogna sempre tenere presente che, per quanto il nostro amore non ci faccia notare nel nostro ausiliare gli anni che passano e che, nonostante gli acciacchi, il vigore dei suoi “ottanta” anni sarà sempre maggiore di quello dei nostri quaranta, dobbiamo comunque ricordare le esigenze specifiche delle diverse fasi della sua vita e comportarci di conseguenza.


Articolo di Sara Ceccarelli
Tratto dal periodico ENCI "I nostri Cani" n° 1/2012



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Più conosco gli uomini, più amo i cani. (Nicholas De Chamfort <1741-1794>)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
http://http//ileegifiocchi.com/
 
L'età del cane paragonata a quella dell'uomo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ROTTURA DELL'UNGHIA
» Sole senza macchie
» Costume Hallowen senza testa
» prognatismo...possibile operare secondo voi??
» Paura dell asciugacapelli

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Incantevoli Shih-tzu e Maltesi :: Guida al Forum :: La Salute dei nostri Incantevoli Shih-tzu e Maltesi :: La Loro Salute-
Andare verso: